Giani: “Investiremo 30 milioni su teleassistenza per gli anziani”

 “Nel prossimo triennio investiremo almeno 30 milioni”, già stanziati con una variazione al bilancio regionale, sul progetto ‘A casa in buona compagnia’, proposto dalle organizzazioni sindacali dei pensionati toscani (Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil) per il benessere degli anziani. Lo ha affermato Eugenio Giani, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Toscana, e presidente uscente del Consiglio regionale.

“Grazie a questa iniziativa – ha proseguito – potranno essere tele-assistiti 50mila toscani fragili. Attualmente il progetto riguarda soprattutto le cardiopatie, ma conto di estendere questo modello anche per le persone colpite da altre patologie come il diabete e l’insufficienza respiratoria. Gli obiettivi e i contenuti di questo progetto in cui credo fermamente sono uno snodo chiave delle politiche della Toscana del futuro: offrire alle persone che soffrono di particolari cronicita’ quel supporto e quelle cure anche attraverso le piu’ avanzate soluzioni tecnologiche sanitarie digitali rappresenta una scelta lungimirante e positiva che qualifica la nostra offerta sanitaria”.

Per Giani inoltre “il diritto universale alla connessione Internet e’ un obiettivo cruciale per il quale intendo spendere il mio impegno, e per realizzarlo occorre abbattere le barriere che separano ancora troppe persone da questo diritto”.

Ecco il testo della lettera del Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani per esprimere soddisfazione del progetto “A Casa in Buona Compagnia”

Questo sito utilizza solo cookie tecnici ma potrebbe utilizzare anche cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi